Gruppo Fiat-Chrysler: nel 2013 il brand Jeep debutta in India


Fiat Group Automobiles India Private Limited (FGAIPL) ha ufficializzato il lancio del marchio Jeep in India: nei prossimi anni l'azienda lancerà nove modelli nuovi o fortemente rinnovati dei marchi Fiat e Jeep, incluse la Wrangler e la Grand Cherokee che saranno importate nel Paese asiatico verso la fine del 2013. I veicoli Jeep saranno venduti attraverso una rete di concessionari che si baserà sul servizio di assistenza e ricambi offerto dalla rete di concessionari Fiat. L'azienda espanderà la produzione interna per includere la nuova Linea e la Punto.

"La nostra visione per l'India ruoterà attorno ad una strategia da attuare in tre direzioni - afferma Mike Manley, Chief Operating Officer per l'Asia e Presidente e CEO Jeep Brand -Primo, l'introduzione di nuovi veicoli che includeranno presto il leggendario marchio Jeep. Secondo, l'espansione della nostra rete di concessionari indipendenti e, terzo, importanti iniziative di marketing che continueranno a migliorare la nostra presenza e la percezione del marchio sul mercato".

Mike Manley si è recato a Mumbai per incontrare i concessionari e annunciare i dettagli dei nuovi piani relativi a questo mercato, che includono l'espansione della rete di distribuzione, passando dagli attuali concessionari condivisi con Tata Fiat ai circa 120 concessionari indipendenti previsti nel 2013. Parte dei concessionari Fiat-Chrysler saranno dotati di un Fiat Caffè, che offrirà ai clienti l'opportunità di conoscere il patrimonio ingegneristico Fiat e anche di mostrare innovazioni tecnologiche a livello mondiale del Gruppo italiano.



Salone di Parigi 2012 Live: lo stand Jeep
Salone di Parigi 2012 Live: lo stand Jeep

I centri di assistenza all'interno di queste concessionarie saranno un altro importante punto di contatto per i clienti, con l'obiettivo di riprodurre in India gli standard assistenziali internazionali. Al lancio, i veicoli Jeep saranno distribuiti nelle principali città attraverso punti vendita esclusivi, che si avvarranno dell'infrastruttura creata dai concessionari esclusivi Fiat. Quello di Jeep in India rappresenta inoltre il primo debutto di un brand premium del gruppo Fiat-Chrysler in questa feconda piazza asiatica. L’enorme espansione economica e commerciale indiana si configura come una garanzia di “buon investimento” per il gruppo italo-americano.

Esattamente come sta succedendo in Cina, l’aumento esponenziale della domanda di automobili comporta e comporterà una specializzazione della stessa verso prodotti sempre più specifici: una transizione dal concetto di auto di utilità a quello di vettura come bene di lusso, status symbol. In quest’ottica il crescente numero di benestanti e ricchi in India, assicura un ampio bacino di utenza interessato a prodotti “premium” come quelli del marchio Jeep; o come quelli del marchio Alfa Romeo... Il tutto in un ottica in cui Fiat-Chrysler, con cognizione di causa, punta alla trasmissione al nuovo cliente indiano dei valori del brand; con la conseguente "fidelizzazione" che ne deriva e su cui tanto insistono i ricchi costruttori tedeschi.

Salone di Parigi 2012 Live: lo stand Jeep
Salone di Parigi 2012 Live: lo stand Jeep
Salone di Parigi 2012 Live: lo stand Jeep
Salone di Parigi 2012 Live: lo stand Jeep

  • shares
  • +1
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: