Automobili Storiche

Nel nostro paese viene considerata automobile storica (o d’epoca) una vettura che abbia superato il 20° anno di vita. Il proprietario deve tuttavia iscriverla in uno fra i club federati ASI (Automotoclub Storico Italiano) o in uno fra i registri storici dell’ASI, suddivisi in funzione del marchio. Per procedere con l’iscrizione è necessario presentare un certificato di rilevanza storica e collezionistica, nel quale devono essere riportati i dati anagrafici del possessore, la data di costruzione e di prima immatricolazione (se disponibile) del veicolo, i dati generali e identificativi, le caratteristiche tecniche e l'indicazione delle eventuali parti sostituite.

Ciascuna vettura dev’essere poi sottoposta a revisione biennale, procedimento da svolgere presso gli uffici della Motorizzazione civile oppure presso centri autorizzati. Sono coinvolti tutti i veicoli storici, anche quelli costruiti prima del 1 gennaio 1960. La procedura di revisione corrisponde a quella destinata alle vetture di più recente introduzione. Non tutte le compagnie assicurative offrono polizze ridotte per automobili storiche. Per usufruirne – secondo Repubblica – è necessario presentare un documento fra l'attestato di storicità, il certificato di rilevanza storica e la carta di identità della vettura.

L’ammontare del bollo varia invece fra un minimo di 25.82 euro ad un massimo di 60 euro (in Toscana). Investitori e collezionisti hanno negli ultimi anni indirizzato le rispettive attenzioni verso modelli dal nobile passato. Le quotazioni hanno in tal modo raggiunto picchi a 10 cifre. Nell’ottobre 2013 una Ferrari 250 GTO del 1963 ha cambiato garage previo assegno da 38 milioni di euro (è il record assoluto), mentre più di recente una Ferrari 250 Testa Rossa è andata all’asta per 29 milioni di euro .

A Pittsburgh hanno abbandonato una (vera?) Porsche 930 Flachbau

Nelle vicinanze di Pittsburgh è abbandonata quella che sembra essere una Porsche 930 Flachbau. In realtà alcuni... Continua...

La casa d'aste RM Auction metterà all'asta anche una Lancia 037 Stradale

Non solo la 6C 2500 che Mussolini regalò alla sua amante. Ad inizio febbraio, a Parigi, la casa d'aste RM Auctions... Continua...

Negli Stati Uniti le autorità hanno distrutto una Mini di prima generazione

Un concessionario del New Jersey ha in vendita una Mini di prima generazione, descritta come del 1988 nonostante risalga... Continua...

Volkswagen Golf: 40 anni di rivoluzione evolutiva

I quarant’anni di un mito tra evoluzione e rivoluzione: ecco la storia delle sette generazioni della Volkswagen Golf. Continua...

In vendita la Ferrari 365/4 GTB Daytona chiusa in un garage dal 1989

L'automobile venne acquistata nel 1971 da un appassionato canadese, che andò fino a Maranello per ritirarla. E' ferma... Continua...

Centenario Maserati: il futuro del marchio tra Suv e sportive con Levante e Alfieri

Maserati, una storia lunga Cento Anni celebrata dove tutto nacque, a Bologna. Dai festeggiamenti alla storia del marchio... Continua...

Ferrari 250 GTO: restaurato l'esemplare incidentato nel 2012

I tecnici del reparto Ferrari Classiche hanno di recente ultimato il restauro della 250 GTO incidentata nel 2012. Continua...

Porsche 911 HLS, l'auto che nemmeno Google conosce

Porsche pensò di realizzare una vettura più sportiva a partire dalla 911 originale. Era il 1966 e quell'automobile è... Continua...

La Fiat S76 torna in moto

Un video ci mostra il momento esatto in cui torna a respirare l'incredibile 4L della Fiat S76, bolide che nel 1911... Continua...

Il VSS Club organizza massacranti trial per vetture storiche

Alcuni appassionati inglesi partecipano regolarmente a difficilissimi trial su terreni fangosi. Lo fanno al volante... Continua...