Ambiente/Ecologia

L’ecologia è diventato nel tempo un settore a cui le aziende automobilistiche dedicano ingenti risorse e competenze. Le ragioni sono facili da spiegare: da una parte gli argomenti sono legati al marketing ed al modo in cui un casa automobilistica promuove se stessa, dall’altra c’è una fondamentale questione relativa alle emissioni inquinanti. L’Unione Europea ha imposto ai costruttori una media di 95 g/km di CO2.

Tale obbligo – relativo all’intera gamma – dovrà essere rispettato a partire dal 2020, pena salatissime multe: ogni casa dovrà pagare 95 euro (a vettura!) per ogni grammo di CO2 eccedente il limite imposto. La minaccia è concreta ed impone soluzioni radicali, come quella elaborata da Renault: i tecnici francesi stanno lavorando ad un motore a gasolio di nuova fattura, con due cilindri ed a due tempi. I modelli con trazione elettrica ormai non vanno più considerati una novità, mentre l’aumento di stazioni di rifornimento per GPL e metano dimostra come l’egemonia di benzina e gasolio sia ormai in bilico.

Il tema dell’ecologia si allaccia con la questione relativa alla mobilità privata, tema di estrema attualità ed a cui le amministrazioni cittadine attribuiscono sempre maggior significato. Non per altro sono in crescita le iniziative legate al car sharing ed all’utilizzo più ragionato dell’automobile, mentre gli amministratori della città di Parigi hanno stretto le concessioni verso le auto con motore a gasolio. Il tutto mentre si affaccia sul mercato la prima auto ad idrogeno: si chiama Toyota Mirai, è riservata per il momento al Giappone e costa l’equivalente di 50.000 euro.

Cobat-CAR insieme per dare trasparenza e tracciabilità nell'autodemolizione

Cobat-CAR è l'innovativa piattaforma che permette massima trasparenza e tracciabilità nel settore dell'autodemolizione Continua...

Auto elettriche: Volkswagen raddoppia la capacità produttiva in Cina

La Volkswagen raddoppia la capacità produttiva di auto elettriche in Cina con l'apertura della seconda fabbrica a... Continua...

Pedaggio Roma centro: approvata la prima delibera

Pedaggio Roma centro, approvata la prima delibera per l'introduzione entro due anni di una tariffa per le auto private... Continua...

Volvo: impegno per aumentare la plastica riciclata

La Volvo ha annunciato l'impegno nell'aumentare l'uso di plastica riciclata per le sue auto. Anteprima di una XC60... Continua...

Aumento tasse diesel: accise uguali alla benzina, voci e smentite

Indiscrezioni di stampa su aumento tasse diesel. Sul Corriere della sera il ministero dell'Ambiente vorrebbe aumentare... Continua...

Milano: Sala blocca le auto di oltre 14 anni

Il sindaco Sala annuncia il divieto auto diesel fino ad Euro 3 dal 2019, poi le Euro 4. Non è vero che le auto vecchie... Continua...

Auto elettriche: in Norvegia litigano per le colonnine

In Norvegia le auto elettriche in circolazione sono aumentate così rapidamente che le colonnine di ricarica non bastano... Continua...

Smart Ready to Charge: la nuova App di Smart e Enel X

Smart 'ready to charge' permetterà di individuare velocemente il garage più vicino adibito a rifornimento di auto... Continua...

Divieto auto diesel: in Germania Amburgo è la prima

Divieto auto diesel, Amburgo è la prima città in Germania a bloccare i veicoli a gasolio non Euro 6, dopo la sentenza... Continua...

Auto elettriche: in arrivo le “super colonnine” per la ricarica

Le colonnine di ricarica Ultra Fast Charger promettono di ricarica un'auto elettrica in appena un quarto d'ora. Continua...