Ambiente/Ecologia

L’ecologia è diventato nel tempo un settore a cui le aziende automobilistiche dedicano ingenti risorse e competenze. Le ragioni sono facili da spiegare: da una parte gli argomenti sono legati al marketing ed al modo in cui un casa automobilistica promuove se stessa, dall’altra c’è una fondamentale questione relativa alle emissioni inquinanti. L’Unione Europea ha imposto ai costruttori una media di 95 g/km di CO2.

Tale obbligo – relativo all’intera gamma – dovrà essere rispettato a partire dal 2020, pena salatissime multe: ogni casa dovrà pagare 95 euro (a vettura!) per ogni grammo di CO2 eccedente il limite imposto. La minaccia è concreta ed impone soluzioni radicali, come quella elaborata da Renault: i tecnici francesi stanno lavorando ad un motore a gasolio di nuova fattura, con due cilindri ed a due tempi. I modelli con trazione elettrica ormai non vanno più considerati una novità, mentre l’aumento di stazioni di rifornimento per GPL e metano dimostra come l’egemonia di benzina e gasolio sia ormai in bilico.

Il tema dell’ecologia si allaccia con la questione relativa alla mobilità privata, tema di estrema attualità ed a cui le amministrazioni cittadine attribuiscono sempre maggior significato. Non per altro sono in crescita le iniziative legate al car sharing ed all’utilizzo più ragionato dell’automobile, mentre gli amministratori della città di Parigi hanno stretto le concessioni verso le auto con motore a gasolio. Il tutto mentre si affaccia sul mercato la prima auto ad idrogeno: si chiama Toyota Mirai, è riservata per il momento al Giappone e costa l’equivalente di 50.000 euro.

Peugeot: nel 2020 i nuovi modelli sportivi elettrici

Per concentrarsi sulla messa a punto di queste nuove auto, il Marchio del Leone si ritirerà dal Campionato del Mondo... Continua...

Volkswagen e-Roadshow 2018: l’evento itinerante elettrico a Bari e alla Verona Marathon

Test drive e attività per avvicinare il pubblico alla mobilità del futuro nel Volkswagen e-Roadshow 2018. Continua...

Emissioni auto: intesa Ue su taglio 35% entro il 2030

Dopo 13 ore di negoziati i ministri dell'ambiente dell'Unione Europea hanno raggiunto un accordo sulle emissioni di CO2. Continua...

Incentivi auto per rottamare i vecchi diesel: Germania si, Italia ferma al palo.

Mentre in Germania sono entrati in vigore gli incentivi auto del governo, mirati a sostituire le auto più vecchie e... Continua...

Milano: da ottobre 2019 le auto ibride pagheranno per entrare nell'Area C

Deciso cambio di rotta da parte del Comune di Milano: da ottobre 2019 anche le auto ibide pagheranno l'accesso all'Area... Continua...

Blocco auto diesel: tutti i divieti in vigore

Blocco auto diesel più vecchie e non solo. In Piemonte, Lombardia, Veneto ed Emilia-Romagna, dal 1° ottobre 2018 al 31... Continua...

Francia: mazzata fino a 10.500 euro di bollo per le auto che emettono più CO2

In Francia una proposta che è una vera mazzata per chi ha un'auto con elevate emissioni di CO2. Un salasso che può... Continua...

Emissioni auto: Ue, taglio CO2 ancora più drastico

Parlamento Ue, proposta sulle emissioni auto. CO2 da ridurre in modo ancora più pesante. Auto elettriche non ancora... Continua...

SEAT: il metano è l'alternativa sicura ed economica all'ibrido e all'elettrico

Per SEAT, il metano è una tecnologia pulita ed efficiente, che rappresenta una valida alternativa anche in un futuro... Continua...

Mazda e il diesel: no alle demonizzazioni, si ad una tecnologia pulita ed efficiente

Mazda chiarisce il suo punto di vista sul tema della pulizia delle emissioni. E lo fa difendendo i moderni diesel,... Continua...